6 novembre 2007

marcovaldi in trasferta




Non ce ne siamo andati ovviamente! Abbiamo assunto solamente il ruolo di “marcovaldi in trasferta”, in giro per l’Europa alla ricerca di stimoli e ispirazioni… e torniamo nel nostro succoso tessuto urbano intriso di mamma nebbia con un sacco di esperienze, situazioni e soprattutto luoghi che non dimenticheremo facilmente.

Dalla Berlino Est con i suoi semafori su cui degli strani omini tozzi e provvisti di un bel Borsalino in testa intimano l’alt, alle calli veneziane in cui una sinuosa pioggia ha innaffiato il seme della creatività della Biennale d’arte, dalla terra umbra pervasa di festival e jazz al roccioso suolo friulano che ci ha fatto conoscere dei bizzarri personaggi e i loro mestieri quasi dimenticati.

Ah, fate attenzione ad ogni angolo di strada, ad ogni rotonda o aiuola spartitraffico che sia… siamo nuovamente in città e ci siamo dentro fino al collo!

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Grandi Marcovaldi!
Portate in Alessandria tutte le situazioni che avete vissuto in giro per l'Europa... a presto!

Cris ha detto...

era quasi ora!!! c'e' dell'altro in programma??? un bacio dal gelo d'oltre-oceano (al sapore di tacchino) PS: sorry Marcovaldi, domani e' Thanksgiving..

Marcovaldo ha detto...

C'è dell'altro che bolle in pentola Cri!
Non preannunciamo nulla, ma sicuramente delle facce famose e degli oggetti smarriti per la città la faranno da padrone...

Anonimo ha detto...

andate a lavorare

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Officine Marcovaldo ha detto...

ma a lavorare a berlino?
magari...

;)